GIOVANILI / I Giovanissimi regionali battono il Lucento!

02 Febbraio 2018
Author :  

Nella partita di recupero della 10° giornata di campionato la Pol. Bruinese si aggiudica tre punti importantissimi.

La categoria dei Giovanissimi regionali conquista la seconda vittoria di fila e questa volta è una vittoria fantastica poichè la squadra di Carpignano batte la capolista Lucento grazie alla doppietta di Benedetto; il primo gol arriva su una palla lunga, il portiere avversario tenta l'uscita ma poi torna sui su i suoi passi, il giocatore della Pol. Bruinese ci crede e attacca il pallone e con una mezza rovesciata centra la porta. La seconda rete è un tiro in diagonale che colpisce il palo e poi entra in rete. Nella ripresa è il Lucento che attacca ma i ragazzi biancoazzurri si sono difesi bene. Una gara praticamente perfetta, commenta il tecnico biancoazzurro: "Nella gara contro il Lucento ho visto un gruppo unito, tutti si son dati una mano, si aiutavano e hanno corso molto. Sono molto soddisfatto dei miei ragazzi e della loro prestazione. Questo è un buon periodo, ho preso la guida di questo gruppo ad inizio stagione, ora raccogliamo i frutti del nostro lavoro. Abbiamo vinto due gare e ci siamo tirati fuori da una situazione non bella".

 

POL. BRUINESE-LUCENTO 2-1

MARCATORI: pt 13’ e 18’ Benedetto, 33’ Carlini

POL. BRUNISSE: Luongo; Vulcano, Accolla (10’ st Frascella), Bardo, Bernardi, Pomatto, Gorgerino, Lussu, Rizzardi (28’ st Grillandini), Benedetto, Garzone (15’ st Ierinò). A disp. Merlo, Quattrocchi, Samà. All. Carpignano.

LUCENTO: Tribuzio; Bonadies (1’ st Padilla Fernandez), Bucca (28’ st Cinquemani), Voicu, Riva Governanda, Carlini, Businàrò, Alterio, Fusca, Fasone, Gelmini (1’ st Spoto). A disp. Santino, Romano, Lentini. All. Laviola - Commisso.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Matricola f.i.g.c. lnd82364

Sede sociale
Via Piossasco 35 - 10090 Bruino (TO)
Tel. 011 9048525
Fax 011 19746096
Mail
Codice fiscale   

Cookie Policy - Privacy Policy

 

SOCIETA' AFFILIATA

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook